cristinapedratscherprofiloLa giornalista Anna Cavallera ha saputo cogliere esattamente il mio sentire e creare in un articolo pubblicato l'11 giugno 2020 sul Corriere di Saluzzo, qui ho voluto riportare alcune parti significative:

"La Pedratscher parte da un’idea, da una riflessione,  quindi come una regista «ricostruisco il set per dar vita ad una scena; prendono così vita brevi narrazioni,  performance, in cui i corpi danno forma ai sentimenti. 
Mi interessa comunicare l’umanità , il corpo umano come forma dei sentimenti».

Il suo sentire si fa materia, la sofferenza o la pace attraversano le carni, fluiscono lungo l’epidermide spogliata di maschere per esplodere e  diffondersi nello spazio infinito  racchiuso da una cornice.
Il contagio dell’emozione.

Maschere, nudi femminili affiorano tra i veli lasciando posto a corpi in posa che richiamano  alla mente gli scatti
di Robert Mapplethorpe, torsioni scultoree in cui risaltano le masse muscolari, i nervi in tensione, frammenti di carne e pelle sotto i quali  pulsa una vita che reclama ascolto, libertà.
Corpi dove il tempo ha lasciato poche tracce, membra ed involucri tanto ricchi  di naturale bellezza da confondere i riferimenti femminili  o maschili, annullando le categorie mentali in autentiche  allegorie danzanti.
Nelle sue immagini le energie opposte si completano  in una dualità necessaria  all’equilibrio estetico ed emotivo.

L’occhio di Cristina  ci mostra ciò che vuole , cos’è per lei importante ed il suo percorso artistico è volutamente lontano dalla semplice rappresentazione del reale. Ciò che cerca risiede proprio nello sfondo delle sue rappresentazioni , nel fuori fuoco,  in ciò che non si vede,  ma che si può solo percepire  grazie alle ombre: lo spazio. Un luogo irreale, immaginato,  legittimo ed eterno, dove le emozioni sono libere di risiedere e manifestarsi senza confini né giudizi , dove il corpo e l’anima  convivono in armonia."

________________________________________________________________________

 
La mia Ricerca Artistica è iniziata nel 2009, da autodidatta.

Sono nata nel 1987 | Vivo e lavoro a Savigliano (CN) in Piemonte.



Mostre:

  • CristinapedratscherEsposizioni1
  • CristinapedratscherEsposizioni10
  • CristinapedratscherEsposizioni11
  • CristinapedratscherEsposizioni12
  • CristinapedratscherEsposizioni13
  • CristinapedratscherEsposizioni14
  • CristinapedratscherEsposizioni15
  • CristinapedratscherEsposizioni16
  • CristinapedratscherEsposizioni17
  • CristinapedratscherEsposizioni18
  • CristinapedratscherEsposizioni19
  • CristinapedratscherEsposizioni2
  • CristinapedratscherEsposizioni3
  • CristinapedratscherEsposizioni4
  • CristinapedratscherEsposizioni5
  • CristinapedratscherEsposizioni6
  • CristinapedratscherEsposizioni7
  • CristinapedratscherEsposizioni8
  • CristinapedratscherEsposizioni9


- 2022
.
Presente nella mostra D-ARTE, ritratti delle artiste del territorio cuneese, di Aldo Galliano 
  Fondazione Peano - Cuneo

- 2020 

. Personale "l'Eco"
 presso la Villa Belvedere già Radicati a Saluzzo (CN)

- 2018 
. Personale "DE ANIMA - immagini di voci interiori" presso il Palazzo Sarriod de La Tour a Costigliole Saluzzo (CN)


- 2017
. Collettiva "La Solitudine dell'Autoscatto" a Tortona (AL) - a cura di Giorgio Bonomi


- 2016  
.  Personale del progetto "FOCUS" presso il "Museo Civico "A.Olmo" di Savigliano;
.  Collettiva Biennale della Creatività Femminile I° edizione - Bra (CN).

- 2014  
.  Collettiva ITINERARTE a Savigliano (CN).

- 2013  
. Esposizione temporanea per il progetto "Photovetrine" a Murisengo;
. Collettiva HUMAN RIGHTS a Specchia (Lecce);
. Esposizione/Performance del progetto Urla nel Silenzio - collettiva OSSIGENO ad Asti;
. Semifinale di  IoESPONGO XVI - Torino.

- 2012   
. Collettiva DETENZIONI, Torino;
. Collettiva SALUZZOArte - Saluzzo (CN);
. Collettiva INordineSparso all'En Plein Air a Pinerolo (To)
. Collettiva SCATOLA NERA alla Galleria Allegretti di Torino.

- 2011 
.  Collettiva ARTEproNoTav alla Galleria Allegretti di Torino;
.  Personale in occasione dell'evento "I Salotti dell'Arte" presso CADORIN showroom a Revello (CN)
.  Collettiva di fotografia “Itaca. L'Esplorazione di aspetti che la retina non registrò mai" – Corato (BA);
.  Collettiva a  Rofrano (SA) per la Rassegna Artistica Mutarte;
.  Collettiva ALFABETO MORSO all'En Plein Air di Pinerolo (TO).


2009/ 2010
. Esposizioni in vari Circoli e locali della Provincia di Cuneo e Torino.

- 2009     
. Premiata come "Fotografa dell'Anno" dal Circolo Fotografico Valsesia



Pubblicazioni:

- 2017 
presente nel II° Volume de "Il corpo Solitario" - l'autoscatto nella fotografia contemporanea
a cura di Giorgio Bonomi | Rubbettino Editore

- 2011
Presente nel catalogo "GIOVANI CREATIVI. 100 Esempi in Provincia di Cuneo


Interviste:

- 2020 .  WSImag
- 2020 .  The Heroine's Journey di Peter De Kunster
- 2013 .  Organi concrete
- 2011 .  LegaNerd
- 2011 .  Combustus


Collaborazioni:

- 2017   
. Collaborazione grafica/fotografica per il progetto di teatro-danza "YouMan" dell' Out of Dance di Savigliano.
            
2012/2016 
Collaborazione con il video-artista Antonello Matarazzo nei seguenti VideoArt come attrice protagonista:
 
 · "80 kg. In Mortem Johann Fatzer" del 2012


 · "Happy ENDINGS" del 2016




· "Victor II" del 2012


- 2014   
. Realizzazione scatti per Il Quaderno dei Viaggi - sito web
. Ideazione grafica della collana "Marta" della Federico Tozzi Editore in Saluzzo 
 e realizzazione grafica/fotografica per il I° volume dell "Mare Aperto" di August Strindberg. 

- 2013   
Ideazione grafica della collana "Cecilia" della Federico Tozzi Editore in Saluzzo 
e realizzazione grafica/fotografica per il I° volume "Versante Sud" di Eduard von Keyserling;
   

- 2010   
collaborazione con "L'Amortex" con la proiezione di foto e video durante i live (fino al 2013)
.  collaborazione fotografica nel libro "Rompere il Silenzio" della Fusta Editore contro la Violenza sulle Donne.

Utilizzando questo sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Questo sito non utilizza Cookie di profilazione commerciale.