Come ha detto l'artista Erwin Olaf:
"l'autoritratto, come penso anche tutto il corpo del mio lavoro, dovrebbe essere visto come un diario."
Ed è proprio quello che rappresentano questa selezione di autoscatti:
un diario di emozioni, sensazioni, di verità, di corpo, di vita.
Parlano di me più di qualsiasi altra cosa.
Il percorso è iniziato nel 2009 e ho continuato questa "auto-terapia" fino al 2017.
E' stato uno specchio, una performance continua e reale, è stato fondamentale per osservarmi e per evolvermi interiormente.


[ Anno di realizzazione: dal 2009 al 2017 | Formato:dimensioni variabili ]



Utilizzando questo sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Questo sito non utilizza Cookie di profilazione commerciale.